venerdì 28 agosto 2009

Madame Metrò

Presenza imbarazzante, tutta denti,
alta e slanciata veste abiti lisi,
Madame Métro palesa bei sorrisi
quando la sera adesca i suoi clienti.

nefasto il verbo della sua vendemmia,
sprezzante ad ogni sofferenza,
sfatarne il suo carisma fa tendenza,
citarne il nome è sempre una bestemmia.

come un ostetrica del tempo passato,
passa in rassegna dotti ed ignoranti
lasciando ai posteri il triste il risultato,

e il dì che al frontespizio mio l'avrò d'avanti,
io le dirò "scusate ma ho già dato
e poi non porto mai soldi contanti".

Nessun commento: